play_arrow

keyboard_arrow_right

skip_previous play_arrow skip_next
00:00 00:00
playlist_play chevron_left
volume_up
chevron_left
  • cover play_arrow

    Onda Web Radio Diamo voce a chi non ha voce!

45 Giri

Gazebo – Masterpiece (1982)

todayMarzo 17, 2022 2

Background
share close

Questo è un 45 giri a cui tengo molto. Ho avuto la fortuna e soprattutto l’onore di condividere il palco con lui a Parma un po’ di anni fa e non poteva certamente mancare la sua dedica.

Paul Mazzolini, in arte Gazebo è nato in Libano da padre italiano e madre americana. Circa a 10 anni, viveva in Danimarca e andava alla scuola Internazionale di Copenhagen. Cominciò a suonare la chitarra perchè si accorse che era un modo per farsi notare da una amichetta tedesca compagna di classe. Cosi imparò ad apprezzare i grandi dell’epoca, i Beatles e Dylan poi quelli del rock e della musica tradizionale anglo- americana.

La svolta nella sua carriera avviene con l’incontro di Paul Micioni e Pierluigi Giombini. Con Giombini facevano musica progressive da adolescenti, ascoltavano i Genesis, ELP ecc. Il caso ha voluto poi che un giorno uscì fuori dai loro esperimenti un certo “Masterpiece”. Micioni è stato fondamentale perchè oltre ad essere l’unico disposto a produrlo, è stato anche l’artefice della svolta dance di “Masterpiece” che ha portato il pezzo in discoteca.

Lo pseudonimo “Gazebo” nacque nel 1982 e da allora cominciò la sua ascesa.

Il brano è liberamente tratto da “Viale del tramonto” di Billy Wilder, Gazebo ha immaginato questa attrice incapace di gestire il tempo che passava impietoso sul suo volto. Un giorno decide di compiere il suo capolavoro (Masterpiece appunto) e in una mega festa nella sua villa a Beverly Hills recita la propria morte suicidandosi veramente nella sua Rolls. La storia viene narrata dal suo amante gigolò, appoggiato ad un Gazebo appunto.

Fu fatto un video con Valerio Lazarof, un mago del cromakey all’epoca. Ma nessuno sa o si ricorda dove sia adesso. Da quel video fu tratta la famosa foto sulla copertina del singolo di “I Like Chopin”.

Written by: ondawebradio

Rate it

Previous post

45 Giri

Sabrina Salerno – Boys (1987)

Sabrina Salerno, negli anni ottanta nota più semplicemente come Sabrina (Genova, 15 marzo 1968), è una cantante, showgirl e attrice italiana. Scoperta da Claudio Cecchetto, è divenuta celebre negli anni ottanta con la partecipazione ad alcuni spettacoli televisivi italiani quali W le donne e Premiatissima e con il suo debutto in veste di cantante ha venduto oltre venti milioni di dischi in tutto il mondo soprattutto grazie agli album Sabrina […]

todayMarzo 17, 2022 2

Post comments (0)

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


La storia di Onda Web Radio, è la storia di un’amicizia trentennale e della volontà di realizzare un sogno. Francesco Palmieri e Rosanna Bennardo sono i protagonisti di questa storia che negli anni si è trasformata in una realtà in continuo divenire. 

Onda Web Radio e TV

Strada Comunale Grottole

c/o Casa della Cultura

80126 – Pianura (Napoli)

Tel. 334.5044491

info@ondawebradio.com

PARTNERS & FRIENDS
SEGUICI E ASCOLTACI